Italiani votiamo! Osiamo e usiamo la Democrazia ** Italians let’s vote! Let’s dare and use Democracy!

ūü•äūü•äūüáģūüáĻ

Italiani votiamo! Osiamo e usiamo la Democrazia

Il 25 Marzo scorso, 2022, Il Consiglio di Stato ha confermato le due Sentenze del TAR Lazio a mio favore. Quel sistema marcio del Ministero della Cultura capeggiato da Dario Franceschini – PD- ha completamente sottomesso un intero comparto della produzione culturale, cinematografica italiana. Tanti dopo avermi letto, seguito in questi anni e soprattutto aver letto le Sentenze confermate dal Consiglio di Stato, troveranno il coraggio per ribellarsi.

Ho ricevuto TANTISSIME congratulazioni da tutto il mondo: Davide contro Golia…

Cosa era successo come mai il mio avvocato non mi ha avvertito lo scorso 25 marzo di quella sentenza così tanto attesa? Nulla, la segretaria del mio avvocato, non l’ha visto, gli è sfuggita. Ma la segretaria se sbaglia paga…? No.

Ma se il Ministero della Cultura riceve la stessa PEC dal Consiglio di Stato e non si fa vivo, come si dice in modo educato? Inerzia…La legge va per la sua strada, non ci sono elezioni che impediscono all’immediata esecuzione. Con il mio legale, ormai sono tallonati a vista.

Oggi rientro da Roma con un gran lavoro alle ultime battute, un altro immenso docufilm e prima di saltare sul treno per Milano, un sorriso dalla Fontana di Trevi per i miei odiatori che sino all’ultimo non hanno potuto fare a meno di ostacolarmi, √© divertente vedere come si affannano per trovare soluzioni che non hanno.

Non sanno confrontarsi. Non sanno umilmente dare spazio ad una così grande, immensa vittoria della Legalità, del Merito, della Cultura Sportiva.

Un doppio No, prima Mostro di Venezia, ora da quel festivalino di Roma, che altro non √® se non un’appendice del sindaco dei romani…e del governatore del Lazio. Strisiate di pubblicit√† sul quotidiano ‚Äúrepubblica‚ÄĚ, quello che copiava da CNN‚ĶUna vita amara, di dolce non √® rimasto nulla di quel grande cinema della Dolce Vita‚Ķdi quell‚Äôindustria dei sogni, ce li hanno rubati tutti. I miei no, mi sono allontanata subito in cerca del meglio.

L’ho trovato ci ho lavorato tenacemente intanto che meditavo, mi attivavo per distruggere quel sistema così malsano, maleodorante quale quello di un organismo in decomposizione.

Invece di aprire, di spalancare le porte al PLURALISMO degli argomenti, alla legalit√†, si professano per i diritti…e questo, non √© diritto?! Potere, soldi pubblici per foraggiare il nulla‚Ķ

Poveri romani, ormai chini a subire ogni devastante oltraggio. Un bel punto e a capo. Domani amici italiani abbiamo l’opportunit√† di scegliere. Non sprechiamola.

Per decenni hanno dato dictat con il danaro pubblico, imponendoci idiozie, roba penosa, per avere voti certi. Una cultura schiava di un sistema atrofizzato. Una sottocultura…insomma inesistente!!!

Uno scatto in Piazza del nostro Parlamento Italiano, per ricordarvi che domani si vota e votare è fondamentale per eliminare, fare tabula rasa di un sistema che ha impoverito la nostra cultura, ha leso la nostra dignità, ha giocato con la metafora del pallone, in ogni argomento, politico, economico, sociale, impoverendo drammaticamente le nostre vite. Di tutti noi cittadini. Escluse le loro.

Gli unici capisaldi della nostra DemocraziA sono il nostro Presidente Sergio Mattarella e il Primo Ministro Mario Draghi. Tutto il resto è fuffa a cui va tolto ogni potere. Per far emergere la Legalità, il Merito, il Pluralismo.

L’ex- Ministro della Cultura, Veltroni, ha preso ben 6 finanziamenti…dallo stesso Dario Franceschini attuale Ministro sino a domani 25 settembre. Sino all’ultimo finanziamento quello su pallone, la storia trita e ritrita dei calciatori del 1982 e del Presidente Pertini…gi√† prodotto da RAI in occasione dell’anniversario del 1982‚Ķe mandato in onda a Luglio scorso.

E Veltroni di nuovo presente in questa festa romana, proprio in questi giorni con un altro finanziamento!!! Non conosce la vergogna…

Giusto una settimana fa ¬†il TG! Ha dato la grande notizia del film di Veltroni sul pallone del 1982‚Ķnon hai argomenti di cultura sportiva! Non sai che giocare‚Ķma la vita √® una cosa seria! E Moretti che invece va a Venezia con le palle sudamericane…che tristezza! Questo √® il sapere italico, questo √® guizzo d’ingegno della Cultura sportiva Italiana…tutta l√¨…c’√® da mettersi le mani nei capelli!

Questo √® l’unico argomento che sanno usare, le palle, che si passano uno con l’altro illudendoci di darci un goal…del nulla. SE vogliamo sar√† la fine di un incubo.

Milano arrivo, torno a casa!  Non ricordo di aver mancato una votazione, o un referendum. Se puoi scegliere è Democrazia. Se subisci e basta sei fottuto, non te ne accorgi e intanto ti rubano la vita.

 

Me at Fontana di Trevi, Roma 24 09 22 

 

Me at Italian Parliament Square Roma 24 09 22 

 + 

‚Ķ qua in italiano il link del mio AudioLibro IL FIGHTER D‚ÄôITALIA GIANCARLO GARBELLI¬†¬†‚Ästil pugilato √® violento ma la violenza non √® pugilato-¬†¬†http://bit.ly/2Y4zyZr

ūü•äūü•ä

Italians let’s vote! Let’s dare and use Democracy!

 

On March 25, 2022, the Council of State confirmed the two rulings of the Lazio Regional Administrative Court in my favor. That rotten system of the Ministry of Culture headed by Dario Franceschini – Democratic Party- has completely subdued an entire sector of Italian cultural and cinematographic production.

After reading me, following me over the years, and reading the Sentences confirmed by the Council of State, many will find the courage to rebel.

I have received many congratulations from all over the world: David against Goliath …

 

What happened to why my lawyer didn’t warn me on March 25th of that long-awaited sentence? Nothing, my lawyer’s secretary, she didn’t see it, she missed it. But if the secretary makes a mistake, she pays‚Ķ? No.

But if the Ministry of Culture receives the same PEC from the State Council and doesn’t show up, what do you say in a polite way? Inertia … The law goes its own way, there are no elections that prevent immediate execution.

With my lawyer, they are now tailed on sight.
Today I return from Rome with a great job at the last bars, another immense docufilm, and before jumping on the train to Milano, a smile from the Trevi Fountain for my haters who, until the end, couldn’t help but hinder me.

Funny to see how they struggle to find solutions they don’t have. They don’t know how to confront. They don’t humbly know how to give space to such a great, immense victory of Legality, Merit, and Sports Culture.

A double No, first Monster of Venice, now from that Rome little festival, which is nothing more than an appendage of the Mayor of the Romans- in force of Democratic Party, never a word of Democratic has sounded so inappropriate… and of the governor of Lazio. Streaks of advertising in the newspaper “Repubblica”, the one he copied from CNN … A bitter life, nothing is left of that great cinema o Dolce Vita… of that dream industry, they have all been stolen from us.

My no, I left immediately in search of the best. I found it I worked on it while I was meditating, I was taking action to destroy that unhealthy, foul-smelling system like that of a decaying organism.

Instead of opening, throwing open the doors to the PLURALISM of arguments, to Legality, they profess themselves for the rights … they haven’t an idea what means a right! Power, public money to fund nothing …
Poor Romans, now bent over to suffer every devastating outrage: a nice point and head. Tomorrow, Italian friends, we have the opportunity to choose. Let’s not waste it.

For decades they have been dictating public money, imposing nonsense, painful stuff, to get sure votes. A slave culture to an atrophied system.

A shot in the square of our Italian Parliament, to remind you that tomorrow we vote and voting is essential to eliminate, to make a clean sweep of a system that has impoverished our culture, has harmed our dignity, has played with the metaphor of the ball, in every subject, political, economic, social, dramatically impoverishing our lives. Of all of us citizens. Excluding theirs.

The only cornerstones are our President Sergio Mattarella and Prime Minister Mario Draghi. Everything else is crap from which all power must be removed. To restore Legality, Merit, and Pluralism.

The former Minister of Culture, Veltroni, has taken no less than 6 loans … from the current Minister Dario Franceschini himself until tomorrow 25 September. Up to the last funding, the one on football, the hackneyed history of the 1982 footballers and President Pertini … already produced by RAI on the occasion of the 1982 anniversary … and aired last July.

And Veltroni is again presents in this Roman festival, in these very days with another funding!!! He doesn’t know the shame…

Just a week ago the news! It gave the big news of Veltroni’s film on football from 1982‚Ķ you have no arguments for sports culture! You don’t know what to play … but life is serious! And Moretti who instead goes to Venice with South American balls … how sad!

This is the Italian knowledge, this is a flash of the ingenuity of the Italian sporting culture … all there … you have to put your hands in your hair!

IF we want it will be the end of a nightmare.
Milano, I’m coming home! I don’t remember missing a vote, or a referendum. If you can choose it is Democracy. If you just suffer you are screwed, you do not notice it, in the meantime, they steal your life.

 

 + 

hear me… in Italian original language my AudioBook IL FIGHTER D’ITALIA GIANCARLO GARBELLI   http://bit.ly/2Y4zyZr