MANNY PACQUIAO vs TIM BRADLEY III Umiltà e grandezza **MANNY PACQUIAO vs TIM BRADL EY III Humble ‘n greatness.

🥊🥊🇮🇹

MANNY PACQUIAO vs TIM BRADLEY III Umiltà e grandezza

Domani 9 Aprile PACQUIAO vs BRADLEY per il titolo vacante dei Pesi Welter WBO al MGM Gran Arena di Las Vegas.

Scommetto PACQUIAO VIA KO! Avrei voluto la rivincita Mayweather vs Pacquiao … i fan di tutto il mondo meritano di vedere combattere Pacquiao con la migliore forma al 100%. Ma non accadrà mai, Mayweather l’ha evitato per anni, e ha dato una performance davvero povera, e ora si ritirato. Se si pensa che è stato il match più lucrativo della storia della boxe di tutti i tempi. Il pugile più sopravalutato di tutta la storia, che ha guadagnato tonnellate di miliardi. Lo sportivo più ricco della storia. … quindi possiamo essere contenti di questo 3° match tra Pacquiao vs Bradley.

Analizzo questi due avvaersari: Pacquiao la vera Star della grande boxe contemporanea, degli ultimi 15 anni. Timothy Bradley è stato uno dei migliori combattenti  della sua generazione.  Ma quanto gli è rimasto? Bradley ha 32 anni. Nel marzo 2013, Bradley ha vinto in un match equilibrato vs  Ruslan Provodnikov ma è stato quasi vicino al KO nel 1° e 2° e ancora nel 12°. E’ stato il tipo di combattimento da cui alcuni pugili non si riprendono quasi mai completamente.

Bradley sembrava invece tornato al meglio in una vittoria condivisa, ma non piena, su Juan Manuel Marquez, dopo il match di Provodnikov. Ma nel rematch del 2014 con Pacquiao, ha mostrato stanchezza fisica. Bradley ha avuto difficoltà con la tecnica molto limitata di Diego Chaves, nel dicembre 2014, e ce la fa solo con un pareggio. Poi vs Jessie Vargas,  nel round finale, ha subito una  tempesta lo scorso giugno, ma Bradley ha vinto…lo stesso!

Bradley ha dominato vs Brandon Rios lo scorso novembre, fermandolo in 9 round. Questo è indicativo che Bradley è tornato ad essere al suo meglio di sempre. Può essere. Ma è altrettanto facile vedere il risultato come prova che Rios non era adeguatamente preparato.

Nei suoi anni migliori- sino al dicembre del 2012 -Manny Pacquiao è stato il campione più   aggressivo più esplosivo di questo secolo. Il suo dritto sinistro è un tuono, il suo gancio destro un fulmine.

Leggendarie le sue battaglie vs Erik “el terrible” Morales e Marco Antonio Barrera, Antonio Margarito, Shane Mosley!! E’ amatissimo persino dai guerrieri messicani!

Negli ultimi anni, è stato il Campione che ha fatto scendere dal ring Oscar De La Hoya e steso al tappeto Ricky Hatton in meno di sei minuti, e in questi ultimi due anni, ha finito ai punti, i non superlativi Brandon Rios e Chris Algieri.

Contro Floyd Mayweather Jr. lo scorso maggio, Pacquiao non era per nulla in forma, dopo il match, ha subito un intervento chirurgico alla spalla, che aveva già danneggiata prima del match…ma quello fu un match che non si poteva rimandare, per la cascata di dollaroni che ballarono quella notte del 2 maggio 2015!

In questo prossimo incontro Pacquiao vs Bradley,  dovrebbe ancora una volta essere troppo veloce per lo statunistense Bradley, oggi il filippino ha 37 anni, ma è anche vero che PACMAN non è più il fantastico Pacquiao dei migliori anni della gioventù.

Lo scorso settembre, Bradley sì è separato dal suo allenatore di lunga data, Joel Diaz, per lavorare con Teddy Atlas. Atlas è un analista televisivo celebre che ha anche allenato più campioni.  E’ una delle figure americane più popolari in questo sport.

Manny Pacquiao è diventato una superstar della TV a pagamento, basato principalmente su l’emozione che sa creare sul ring. Di questo si tratta nella boxe, accellerare i battitti al cuore per il  fortissimo entusiasmo! La sua personalità e la storia del suo passato sono da sempre parte del suo fascino. Un atteggiamento umile e un sorriso da un milione di dollari, e anche le persone che di solito non guardano la boxe sono stati sedotti dalla sua umiltà e grandezza.

Durante i lunghi anni di speculazioni sul possibile match tra Manny Pacquiao e Floyd Mayweather, nella stampa popolare il filippino ha inevitabilmente svolto il ruolo di “bravo ragazzo”.

Mentre entrambi i Campioni avevano solide bande di sostenitori di parte, e non c’è mai stato alcun dubbio sul fatto che per i media è stato facile amare Manny Pacquiao, lui nato nel terzo mondo più misero. Il riscatto sociale  ha vinto! Il Times gli ha dedicato la copertina! Gli sponsor incollati.
Manny Pacquiao è una delle grandi attrazioni di boxe di questo secolo. Nei suoi anni migliori ogni combattimento di Pacquiao è stato un evento importante nel calendario della boxe mondiale. Pacquiao è ancora una top star di questo sport. Lui e Timothy Bradley hanno una storia sportiva insieme. Il match tra Pacquiao e Bradley è già avvenuto 2 volte, ma è niente in confronto alla rivalità tra Pacquiao vs Juan Manuel Marquez gran tecnico difensivo messicano.

I primi tre combattimenti terminarono in un pareggio emozionante, una vittoria epica con risultato di vittoria condivisa per Pacquiao e in un altro match, la vittoria con decisione di maggioranza per Pacquiao. Insomma una lunga battuta di caccia…! Sino al momento, dove Pacquaio solidamente in testa sino agli ultimi secondi del 6 round, in una frazione di secondo, allo scadere dello ultimo secondo del 6 round viene messo al tappeto a freddo nel 4° match vs il messicano Juan Manuel Marquez nel mese di dicembre 2012. E’ ancora il migliore Campione, una spanna almeno, sopra tutti gli altri nel mondo. Ma non è più stato la stessa macchina da demolizione.

Per la maggior parte degli osservatori, Pacquiao ha chiaramente meritato di vincere entrambi i suoi incontri con Bradley, e nessuno di loro è stato davvero memorabile. Con grande fair-play il filippino non ha contestato i verdetti, chiaramente vinti in entrambi match. Questo match dovrebbe far uscire di scena definitivamente l’americano.

Pacquiao combatte da professionista da oltre 20 anni. Oltre a ciò, egli ha già in corso una carriera politica di successo nelle sue native Filippine.

Questo potrebbe essere il suo ultimo match, …e il mio primo che non assisto, di questo tanto amato campione! Ma la sfida con il mio libro  a mio Padre  IL FIGHTER D’ITALIA GIANCARLO GARBELLI è oggi il mio obiettivo…

Post Scriptum up date

…e oggi 10 Aprile- Leggendario MANNY PACQUIAO KNOCKDOWNS BRADLEY al 7° e 9° round. I cartellini identici dei tre giudici, sono 116-110 . Il match ha confermato la grandezza di PACQUIAO. Le mie previsioni confermate…

Non c’erano titoli in palio in questo match, BRADLEY ha dovuto dismettere il suo titolo WBO perché ha rinunciato ad incontrare il suo avversario mandatario, SADAM ALI, il quale ha perso vs JESSIE VARGAS.

Questo match di stanotte, non aveva bisogno di cinture…tanti i match nella storia sono stati grandi match senza titolo in palio!

PACQUIAO vs BRADLEY

PACQUIAO knocks down BRADLEY 7° e 9° round! **PACQUIAO KD BRADLEY 7th and 9th round

MANNY PACQUIAO & GIANNA WILDE CARD GYM LA PINKwith MANNY “pacman” PACQUIAO at Wilde Card Gym, trained by Freddy Roach,  in Los Angeles

🥊🥊

MANNY PACQUIAO vs TIM BRADLEY III Humble ‘n greatness.

Tomorrow April 9th PACQUIAO vs BRADLEY for the VACANT WBO  WELTERWEIGHT TITLE at MGM Gran Arena in LAS VEGAS.

MY BETTING IS ON PACQUIAO VIA KO!

I’m the one who wanted to see the rematch MAYWEATHER vs PACQUIAO…fans around the world deserve to see Pacquiao fight with 100% best shape. But its’n not going happen…so let’s be happy with this 3rd fight btw Pacquiao vs Bradley. L

et me analize this two opponents: Pacquiao the true Boxing star of last 15 yrs. Timothy Bradley has been one of the best pound-for-pound fighters of his generation, but how much he has left?
Bradley is 32. In March 2013, Bradley won a very close decision over Ruslan Provodnikov but he was nearly knocked out in both the first and second rounds and again in Round 12. It was the type of beating from which some fighters never fully recover.
Bradley looked good in a split-decision win over Juan Manuel Marquez, following the Provodnikov fight. But in his 2014 rematch with Pacquiao, he showed physical fatigue in the ring.
Bradley had difficulty with the technically very limited Diego Chaves in December 2014, coming away with just a split-decision draw. Jessie Vargas hurt Bradley in the final round last June, but he hung on to win. Bradley was dominant against Brandon Rios last November, stopping him in nine rounds. That’s been pointed to by some as proof that Bradley is back on top and good as ever.

Maybe. But it’s just as easy to see the result as proof that Rios is a shot fighter and wasn’t properly prepared. In his prime, Manny Pacquiao was perhaps the most explosive offensive fighter of this century. His straight left was thunder, and the lead right hook struck like a bolt of lightening.
In recent years, the fighter who made Oscar De La Hoya quit on his stool and knocked out Ricky Hatton in less than six minutes was unable to finish Brandon Rios and Chris Algieri.

Against Floyd Mayweather jr. last May, Pacquiao didn’t look much better, after the fight, he underwent shoulder surgery. So while Pacquiao should once again be too quick for Bradley, there’s no question that at 37, he’s is not the best ever in this stage of his life.

Last September, Bradley parted ways with his longtime trainer, Joel Diaz, to work with Teddy Atlas. Atlas is a celebrated television analyst who has also trained multiple world champions. He’s one of the most popular figures in the sport.

In their first fight together, Bradley recorded his first knockout in four years, stopping Rios in Round 9. Atlas’ animated pep talks between rounds were among the most memorable moments of the fight.
Manny Pacquiao became a pay-per-view superstar based mostly upon the excitement he created in the ring. But his personality and backstory were always part of his appeal. He had a humble demeanor and a million-dollar smile, and even people who never usually watch boxing were drawn into his orbit.

During the long years of speculation about a potential fight between Pacquiao and Floyd Mayweather, the Filipino Congressman inevitably played the role of “good guy” in the popular press. While both fighters had solid bands of partisan supporters, there was never any doubt that the mainstream media loved Pacquiao. The Times gave him the cover. Sponsors stick to him.

MANNY PACQUIAO has been one of the great boxing attractions of this century. In his prime, any Pacquiao fight was a major event on the boxing calendar.
Pacquiao still the sport’s top stars. He and Timothy Bradley have history together.

Pacquiao vs Bradley had happen 2 times, is nothing like Pacquiao’s celebrated rivalry with Juan Manuel Marquez, in which the first three fights were a thrilling draw, an epic split-decision win for Pacquiao and another, hotly contested, majority decision victory for Pacquiao. But he hasn’t been that fighter in a long time. Since getting knocked cold in his fourth fight at 6 round, with Juan Manuel Marquez in December 2012, Pacquiao has simply not looked the same.

He’s still been clearly a notch above almost everybody else in the world. But he hasn’t been the same wrecking machine.
To most observers, Pacquiao clearly deserved to win both of his fights with Bradley, and neither of them was very memorable. It won’t be shocking if this does end up as Pacquiao’s last fight.

He’s 37 and has been fighting as a professional for over 20 years. Beyond that, he already has a very successful political career underway in his native Philippines.

This could be Pacquaio last fight, and my first time I’m not at ring side to cover the event of this very much loved Champion. But the challenge with my book on my Father IL FIGHTER D’ITALIA GIANCARLO GARBELLI is today my goal…

Post Scriptum up date

..and today  April 10th- Legend MANNY PACQUIAO KNOCKDOWNS BRADLEY at 7th and 9th. Scores were 116-110 all thres cards. The fight proves the greatness of PACQUIAO.

My prediction confirmed…There was not title belt on line for this fight.

BRADLEY was forced to give up the WBC Belt, when he opted to face PACQUIAO instead of mandatory challenge SADAM ALI. ALI lost to the man BRADLEY defecate for that belt, JESSIE VARGAS.

This fight didn’t need a belt. So many great fight in History had been made without belt…!