Riflessioni per il professor SAMUEL PATY e una preghiera 💔✝️ Reflections for Professor SAMUEL PATY and a prayer

La libertà non è un concetto confuso.

Questa sera ho avuto queste riflessioni e mi urge comunicarvele:

La libertà di espressione è sancita nelle Costituzioni di tutte le democrazie occidentali.

La libertà è stato ed è percorso di conquista dove è prevista la perdita di tanto sangue,

Solo la Francia si è mobilitata per professor Samuel Paty.

Aboulakh A. il terrorista islamico ceceno diciottenne che venerdì scorso 16 ottobre,  ha decapitato Samuel Paty, 47 anni, professore liceale di Storia, Geografia e Educazione civica a Conflans-Saint-Honorine nei pressi di Parigi, era stato accolto come rifugiato e riesideva in Francia. Le Forze dell’Ordine lo hanno abbattuto.

Nel 2015 tutto il mondo si è mobilitato per la strage di Charlye Hebdo, il giornale satirico francese, espressione di libertà di pensiero e quindi di stampa.

Le chiese cattoliche in Francia bruciano.

Oltre 6.000 ebrei sono scappati dalla Francia per andare a vivere in Israele. Sia chiaro Israele è uno Stato che probabilmente un quarto degli ebrei residenti in Francia sarebbe comunque voluto andare a viverci. Ma scappare dalla Francia è un’altra cosa…  La Francia ha grandi responsabilità, la storia è lunga, in primis per non aver saputo controllare la situazione che viene da lontano in quanto nazione colonialista.

Ma noi europei non permetteremo all’islam di radicalizzarsi, nel nostro territorio, nella cultura millenaria, nella nostra civiltà occidentale così ricca e nobile, è contro la nostra natura essere “schiavizzati” dal l’islam.

Il mondo in rivolta in questo 2020 per George Floyd, il nero americano ai limiti della legge, morto per strangolamento da un agente di polizia statunitense. Con un atto estremo, le Forze dell’Ordine lo hanno abbattuto. É nella cultura mista americana non avere mezze misure. E nemmeno sarebbe possibile una società civile senza le Forze dell’Ordine.

La storia della civiltà è un percorso simile a un mattatoio. Con più o meno eccessi, il sangue che scorre è protagonista. É il caro prezzo della libertà.

Io non ho paura del Covid, che può uccidermi è un evento “della natura”. Eserciti di medici e personale medico ci proteggono e cercano il vaccino.

Io non paura dell’Islam, ne nego l’esistenza. Sono occidentale, italiana e cattolica, nata e cresciuta in democrazia. Non permetterò agli islamici di imporsi sul nostro territorio e quindi sulla nostra cultura. Me ne fotto delle loro bravate/suicide. Abbiamo combattuto il terrorismo, continueremo a farlo. esattamente come combattiamo le mafie.

Io non ho paura del Komunismo, ne nego l’esistenza. Sono occidentale, italiana e cattolica, nata e cresciuta in democrazia. Me ne fotto del Komunismo. Non siamo tutti eguali. Credo che tutti possiamo migliorare, senza appiattarci e genufletterci a delle regole e dogmi che non ci appartengono, né per tradizione e né per cultura.

La vita è la nostra avventura e non dobbiamo permettere a nessuno di interrompere la libertà di viverla al suo meglio.

Mi tormenta il pensiero che il nostro Papa Francesco non salvaguardi la nostra civiltà occidentale di radici ebreo/giudaiche. Non siamo tutti eguali e non vorrei mai che esista un mondo globale senza confini che elimina le nostre radici, in nome di un appiattimento Komunista/Islamista.

No non ho paura del Covid. Sento invece forte la minaccia di privazione della nostra libertà.

La decapitazione di Samuel Paty è l’ennesima conferma.

A volte bisogna scoprirsi per farsi capire, e ogni volta che si ripetono questi fatti abominevoli, non riesco a stare zitta, scusate se ho debordato dal mio argomento di cultura. L’ho scritto per difendere anche il mondo che amo tanto, la cultura sportiva. Che è cultura delle Genti.

Per Samuel Paty, la più bella preghiera nei Vangeli, è scritta da Gesù:

Padre nostro che sei nei cieli,
sia santificato il tuo nome,
venga il tuo regno,
sia fatta la tua volontà
come in cielo così in terra.

Dacci oggi il nostro pane quotidiano,
e rimetti a noi i nostri debiti
come noi li rimettiamo ai nostri debitori,
non abbandonarci alla tentazione, 
ma liberaci dal male.
Amen. 

Professor Samuel Paty

 

“Non decapiteranno la Repubblica” **  “They will not behead the Republic”

ascoltami AUDIBLE AudioLibro – IL FIGHTER D’ITALIA GIANCARLO GARBELLI-  http://bit.ly/2Y4zyZr

💔✝️

Freedom is not a confused concept.

This evening I have had these reflections and it’s urgent that I tell you:

Freedom of expression is enshrined in the Constitutions of all Western democracies.

Freedom was and is a path of conquest where the loss of so much blood is expected,

Only France mobilized for Professor Samuel Paty.

Aboulakh A. the 18-year-old Chechen Islamic terrorist who on Friday 16 October beheaded Samuel Paty, 47, a high school professor of History, Geography and Civics in Conflans-Saint-Honorine near Paris, had been welcomed as a refugee and was re-living in France. The Police Forces shot him down.

In 2015 the whole world mobilized for the massacre of Charlye Hebdo, the French satirical newspaper, an expression of freedom of thought and therefore of the press.

Catholic churches in France are burning.

Over 6,000 Jews have fled France to live in Israel. Let me be clear, Israel is a state that probably a quarter of the Jews residing in France would have wanted to leave anyway. But escaping from France is another thing … France has great responsibilities, the history is long, first of all for not having been able to control the situation that comes from afar as a colonial nation.

But we Europeans will not allow Islam to become radicalized, in our territory, in the millenary culture, in our Western civilization so rich and noble, it is against our nature to be “enslaved” by Islam.

The world in revolt in 2020 for George Floyd, the black American on the edge of the law, who died of strangulation by a US police officer. With an extreme act, the Police forces shot him down. It’s in mixed American culture not to have half measures. Nor would a civil society be possible without the Police.

The history of civilization is a path similar to a slaughterhouse. With more or less excesses, the flowing blood is the protagonist. It is the high price of freedom.

I am not afraid of Covid, which can kill me is an event “of nature”. Armies of doctors and medical personnel protect us and seek the vaccine.

I am not afraid of Islam, I deny its existence. I am Western, Italian and Catholic, born and raised in a democracy. I will not allow Muslims to impose themselves on our territory and therefore on our culture. I don’t give a damn about their stunts / suicides. We have fought terrorism, we will continue to do so. exactly how we fight the mafias.

I am not afraid of Komunism, I deny its existence. I am Western, Italian and Catholic, born and raised in a democracy. I don’t give a damn about Komunism. We are not all the same. I believe that we can all improve, without flattening and genuflecting to rules and dogmas that do not belong to us, neither by tradition nor by culture.

The life is our adventure and we must not allow anyone to interrupt the freedom to live it at its best.

It torments me that our Pope Francis does not safeguard our Western civilization of Hebrew/Jewish roots. We are not all the same and I would never want there to be a global world without borders that eliminates our roots, in the name of a Komunist / Islamist flattening.

No I’m not afraid of Covid. Instead, I strongly  feel the threat of deprivation of our freedom.

The beheading of Samuel Paty is yet another confirmation.

Sometimes you have to uncover yourself to make yourself understood, and every time these abominable facts are repeated, I cannot shut up, sorry if I have overflowed from my subject of culture. I wrote it to defend the world I love so much, the sports culture. Which is the culture of the people.

For professor Samuel Paty, the most beautiful prayer in the Bible is written by Jesus:

Our Father, who art in heaven,
hallowed be thy Name.
thy kingdom come,
thy will be done,
on earth as it is in heaven.
Give us this day our daily bread,
and forgive us our trespasses
as we forgive those who trespass against us.
And lead us not into temptation,
but deliver us from evil.
Amen.

AUDIBLE, the AudioBook in original Italian language IL FIGHTER D’ITALIA GIANCARLO GARBELLI-  http://bit.ly/2Y4zyZr