LA POLIZIA SI DEVE DARE UNA CALMATA…! ** POLICE MUST CALM DOWN…!

🥊🥊🇮🇹

LA POLIZIA SI DEVE DARE UNA CALMATA…!

Sono scoppiate violente proteste in tutti gli Stati Uniti scatenate dall’indignazione per la morte di George Floyd, un uomo di colore che è stato filmato mentre chiedeva aiuto e Derek Chauvin, un poliziotto bianco, lo ha bloccato a terra.

Il mio amico filosofo e trainer di Boxe, Gordon Marino scrive: “Fuori città e impossibilitato a partecipare alle manifestazioni, posso solo essere disperato all’esecuzione di George Floyd da parte di 4 agenti di polizia di Minneapolis. Per quello che vale, e non è molto, sono con il sindaco di Minneapolis per aver immediatamente licenziato i poliziotti coinvolti.”

LA POLIZIA SI DEVE DARE UNA CALMATA…!

A me Gianna, mi rende molto triste e mi fa incazzare ciò che è accaduto!
Quando le persone infrangono la legge devono essere perseguite a prescindere da chi siano.
Il loro compito è difendere la legge e quando infrangono la legge, allora sono criminali.
La punizione per aver commesso crimini è un deterrente, e gli agenti di polizia devono sapere che se commettono un crimine, saranno perseguiti e puniti come tutti gli altri.
Nessuno è superiore alla legge.
Ora sembra che George Floyd e il poliziotto lavorassero entrambi nello stesso club qualche tempo prima come guardie. Forse è successo qualcosa di più complicato tra i due che il poliziotto voleva nascondere…

LA POLIZIA SI DEVE DARE UNA CALMATA…!

La Polizia, in tutto il mondo, non solo negli USA, pensa di poter agire come vuole, crede che non deve rendere conto a nessuno. Crede che indossare un divisa  della Polizia,  li autorizzi  a farsi “giustizia da sé”. Chiaro che no.

Ma viene da chiedersi, chi prepara questi uomini e queste donne al “lavoro” di poliziotto? Purtroppo la Polizia rappresenta lo Stato, e lo Stato difficilmente va contro sé stesso…le cose devono cambiare! E il sindaco di Minneapolis, Jacob Frey,   licenziando i quattro poliziotti, ha fatto un passo gigantesco sulla via dell’equità, sul senso di giustizia che in questo caso non è una legge, ma buon senso: me ne fotto che rappresenti la Polizia USA. Ora avete sbagliato e pagate! Ben fatto!

LA POLIZIA SI DEVE DARE UNA CALMATA…!

A novembre ci sono le elezioni negli USA, se pensi che in mezzo c’è il lockdown del coronavirus. E le armi che circolano come il pane…I media poi ci sguazzano…No, personalmente non credo centri nulla “la razza”.

Ora il poliziotto è in carcere ed è  accusato di omicidio come dovrebbe essere. Il resto non è altro che dolore. I media vogliono questo. Stanno usando la narrativa di odio e violenza.

La pandemia lascerà tanta rabbia, tanto odio e ancora più nette differenze sociali. E l’America più profonda è ancora un Far West, con leggi proprie non scritte e spietate. La violenza che si è scatenata, incendiando le grandi metropoli americane non è una risposta, non è una soluzione, non è in nome della giustizia.

Ma questa è la vera America, baby…

C’è ancor tanta strada da fare…E io amo gli USA.

Ci vorrebbe un uomo buono come MARTIN LUTHER KING per il dialogo di pace e il rispetto dei diritti di tutti.

George Floyd paralizzato con il ginocchio dell’agente di Polizia, Derek Chauvin, di Minneapolis, USA. **George Floyd paralyzed with the knee of the Police officer, Derek Chauvin, from Minneapolis, USA.

Qua su AUDIBLE, gratis per 30 giorni,  durata 22 ore e 13’ minuti circa. Ascoltami qua, il link AudioLibro – IL FIGHTER D’ITALIA GIANCARLO GARBELLI-  http://bit.ly/2Y4zyZr

🥊🥊

POLICE MUST CALM DOWN…!

Violent protests have broken out across the US sparked by outrage over the death of George Floyd, a black man who was filmed crying out for help as Derek Chauvin, who is a white cup, pinned him to the ground.
My friend Gordon Marino, philosopher and Boxing trainer wrote:
“Out of town & unable to participate in the demonstrations, so I can only hang my head in despair at the execution of George Floyd by 4 Minneapolis police officers. For what it’s worth, and it’s not much, I commend the mayor of Minneapolis for immediately firing the cops involved.”

POLICE MUST CALM DOWN…!

To me Gianna, It makes me very sad and very angry that these things keep happening.

When people break the law they must be prosecuted regardless of who they are.
Their job is to uphold the law and when they break the law, then they are criminals.
Punishment for committing crimes is intended to be a deterrent, and police officers must know that if they commit a crime, they will be prosecuted and punished like everyone else.
No one is above the law.

Now it looks like Floyd and the cop both worked at the same club a while back as guards. Maybe there is an inside story that the cop wanted to snuff out…

POLICE MUST CALM DOWN…!

The police, all over the world, not only in the USA, think they can act as they wish, believe that they must not give justification to anyone. Police believe that wearing a police uniform authorizes them to do “justice for themselves”. Of course not. But one wonders, who prepare these men and women for the” job “of a policeman? Unfortunately, the police represent the State, and the State hardly goes against himself …. things must change! And the mayor of Minneapolis, Jacob Frey firing the four policemen, made a giant step on the path of equity, on the sense of justice which in this case is not a law, but Common sense: I don’t give a damns if you representing the US Police. Now you’re wrong and you pay! As anyone.  Well done!

POLICE MUST CALM DOWN…!

In November there will the elections in the USA if you think that the coronavirus lockdown is in the middle. And the weapons are circulating like bread … The media then wallow in it … No, I don’t think “race” has anything to do with police violence.

Now, the policeman is in jail and charged for murder as he should be. The rest is nothing but pain. The media wants this. They are using the narrative of hate and violence.

The pandemic will leave a lot of anger, a lot of hatred, and even more clear social differences. And deeper America is still a Far West, with its own unwritten and ruthless laws. The violence that unleashed, setting fire to the biggest American cities, isn’t a response, it’s not a solution, it’s not in the name of justice.

But this is the real America, baby …

Still a long way… And I love the USA.

A good man, like MARTIN LUTHER KING would be needed for peace dialogue and respect for the rights of all.

Here in ITALIAN LANGUAGE, free for 30 days,  on AUDIBLE.  Length of time: 22 hours and 13 minutes. Hear me… the AudioBook IL FIGHTER D’ITALIA GIANCARLO GARBELLI-   
 http://bit.ly/2Y4zyZr