HERNANDEZ vs TROVATO: “Tanto Rumore Per Nulla”. **HERNANDEZ vs TROVATO: “Much Ado About Nothing”.

🥊🥊🇮🇹HERNANDEZ vs TROVATO: “Tanto Rumore Per Nulla”.

HERNANDEZ vs TROVATO: Tanto Rumore Per Nulla. Non è andata proprio come nella commedia romantica di Shakespeare ambientata a Messina alla fine del 1500…

Sono stata zitta per non fare pronostico funereo come si è avverato.
Ma come si fa a screditare un Arbitro del valore e notoriamente super partes di eventi di Grande Boxe internazionale, di levatura superiore, di riconosciuta imparzialità nel mondo, del numero uno: MASSIMO BARROVECCHIO.
Testate involontarie ci sono sempre state e non si ferma per questo un match di boxe. Non si tratta di uno scambio intenzionale come nel calcio nella famosa partita di finale Italia vs Francia, quando Materazzi diede una testa infame a Zidane…
Le testate della HERNANDEZ non hanno nemmeno provocato un taglietto…I pugili che hanno davvero subito testate, lo noti dalle ferite nell’arco sopraccigliare o profonde nel mento.

HERNANDEZ vs TROVATO: “Tanto Rumore Per Nulla”.

No signori maestro FARACE e allieva TROVATO, non è così che si affronta la Grande Boxe. I 36 anni della siciliana TROVATO vs i 28 anni della messicana HERNANDEZ cresciuta a tortilla e boxe, non c’era nulla che la TROVATO poteva fare di più. Lo aveva predetto la stessa messicana: “dopo il match…è meglio che torni a cantare”.

Iniziare la boxe, non uno sport qualsiasi, e non per diletto  a 28 anni con delle rivali di discussa abilità, collaudatrici per una manciata di Euro e pretendere di arrivare in vetta a tutto senza faticare e  reclamare di essere titolata italiana, europea, intercontinentale, mondiale con 14 match di cui solo con due avversarie “interessanti” con la quale la TROVATO ha perso…e voler far credere di essere superiore, dopo una disfatta, dopo una tale Caporetto è  davvero prendere per il naso.
Il pubblico che conosce e apprezza la grande boxe, non si era fatto illusioni.

HERNANDEZ vs TROVATO: “Tanto Rumore Per Nulla”.

L’evento mediatico c’è stato, la novità italiana della femmina pugile per sottotitolo vero WBC Silver, la messicana guerriera, l’8 Marzo Giornata Int’l della Donna… con foto del poster del evento al centro, e i maschi in parentesi…citazioni per blues e il jazz di grandi voci scomodando Billie Holiday  e Amy Winehouse, in mix con  i protagonisti del grande pugilato da GENNADY “GGG” GOLOVKIN passando per MAYWEATHER jr.…Che ci azzeccano con la TROVATO, pugile allo sbaraglio?

Per vendere al grande pubblico della boxe, gli avversari devono essere due contendenti di indubbia capacità, invece qua è stato un assolo della messicana HERNANDEZ venuta per portarsi a casa il trofeino del mondialito WBC silver che la TROVATO prematuramente,  prima di conquistarlo lo aveva già stampato sui pantaloncini… L’illusione di sapere incassare.

In casa Italia, a Milano la TROVATO ha avuto tutto: pubblicità, stampa, TV, Arbitro Italiano MASSIMO BARROVECCHIO, Supervisor  del titotlo WBC  Silver l’italiana Signora della Grande Boxe, ENZA JACOPONI, l’insigne medico italiano da oltre 40 anni ai migliori bordo ring di match di grandi competizioni mondiali, il professor MARIO STURLA, e l’organizzazione italiana. Ha avuto la location cool della grande fotografia – il Super Studio set dagli anni ‘90 della miglior fotografia della grande fashion milanese- quindi mondiale, non sede ideale, ma per far chiacchierare come si fa in salotto più che ideale.  I grandi eventi di boxe hanno sedi storiche e certo arene predisposte.

Per un attimo, un paio di anni fa ho sperato che la TROVATO fosse un possibile astro nascente, la GALASSI aveva ceduto al tempo che passa.  Pura illusione. E non tutto per colpa sua, la sua grinta, la sua aggressività, il suo cuore senza preparazione, un fisico non preparato alla boxe, nulla possono contro la potenza e l’aggressività controllata e ben distribuita di una scuola pugilistica superiore della sua avversaria messicana. E qui centra il suo preparatore, allenatore FARACE.

Se solo avesse avuto il collo ben saldo, frutto di grande lavoro in palestra, non sarebbe andata al tappeto….Non si sarebbe stupita di una testata involontaria. Anzi avrebbe avuto immediata, simultanea reattività e così i suoi colpi se in risposta, invece che una serie infinita a vuoto, fossero stati precisi.

Le due testate della messicana HERNANDEZ in pieno scambio, sono state lievi e evidentemente involontarie. Chi conosce la boxe sa cosa è una testata…

Mio Padre GIANCARLO GARBELLI perse la vista per tre giorni senza dirlo, per non avere la sospensione della licenza di boxare. Fu l’unica sua sconfitta prima del limite, per ferita. Naturalmente si rifece nella rivincita.
SUGAR RAY LEONARD ben sa cosa vuol dire avere la retina danneggiata dalle testate.

Meno lontano nel tempo, nel 2011 la spettacolare testata intenzionale di VICTOR ORTIZ  vs FLOYD MAYWEATHER jr.-  ORTIZ dopo essere stato penalizzato con la sottrazione di un punto dall’arbitro, la reazione di MAYWEATHER jr. è stata tempestiva: in un nano secondo lo ha atterrato in spettacolare KO!

Il rispetto sportivo si riconosce con la richiesta di una rivincita.

Incolpare, screditando addirittura la “federazione” WBC come scrive sulla sua pagina FB, la TROVATO –  la WBC è un ENTE, un organismo internazionale, che sovrintende il trofeo in palio, appunto -Consiglio Mondiale di Pugilato- non è una Federazione sportiva, vuol dire non sapere, e nemmeno conoscere per quale trofeo e la sua storia stai mettendo in palio le tue presunte capacità.

E l’allenatore FARACE all’angolo della TROVATO, responsabile della labile preparazione della sua allieva, si è dilettato nel dopo match a sfogarsi impropriamente con: “Ritengo IMPOSSIBILE che l’arbitro di ieri, Barrovecchio, non abbia visto le testate, quindi cosa devo pensare? Cartellini ribaltati, match ribaltato, verdetto ribaltato dai suoi due conteggi, ha deciso lui chi doveva vincere.”

Che dire, insultare per pura partigianeria è roba da brocchi…Il rispetto sportivo si riconosce con la richiesta di una rivincita. Perchè no in casa Mexico? Dopo almeno un anno di seria preparazione s’intende!

La messicana ERIKA HERNANDEZ, vince chiaramente per superiorità tecnica e di potenza, il trofeo vacante dei Pesi Piuma Silver WBC con verdetto unanime nei cartellini dei tre giudici, 98-90, 98-90, 96-91

Rispetto per l’avversaria, ma in questo caso soprattutto per l’Arbitro imparziale e gran professionista come il Signor MASSIMO BARROVECCHIO. Tutto il resto  sono solo canzonette….

l’Arbitro Int’l MASSIMO BARROVECCHIO **  Int’l Referee MASSIMO BARROVECCHIO

l’Arbitro MASSIMO BARROVECCHIO, tra i tanti grandi  Campioni della Grande Boxe, qua ferma il match tra VITALY KLITSCHKO vs TOMASZ ADAMEK. **the Referee MASSIMO BARROVECCHIO between greats Boxing Champions, stops the fight  VITALY KLITSCHKO vs TOMASZ ADAMEK.

Qua la testata  volontaria di Victor Ortiz vs Floyd Mayweather jr. ** Here the voluntary headbutt
by Victor Ortiz vs Floyd Mayweather jr.
🥊🥊HERNANDEZ vs TROVATO. “Much Ado About Nothing”.

HERNANDEZ vs TROVATO. Much Ado About Nothing. It didn’t go properly as in Shakespeare’s romantic comedy set in Messina- Sicily- at the end of the 15th century…

I was silent not to make funereal predictions as it came true.
But how do you discredit a Referee of value and notoriously super partes of events of Grande Boxing, international, of superior stature, of recognized impartiality in the world, the number one: MASSIMO BARROVECCHIO.
Involuntary headbutt there have always been and does not stop a boxing fight for this. This is not a deliberate exchange as in football in the famous final match Italy vs France when Materazzi gave an infamous Zidane headbutt …

The headbutt of HERNANDEZ have not even caused a cut … The boxers who have really had a clash heads, you  notice  from the wounds in the eyebrows or deep in the chin.
No Signor trainer FARACE and student TROVATO, that’s not how Grande Boxing is approached. The 36 years from Sicily VISSIA TROVATO vs the 28 years,  Mexican ERIKA HERNANDEZ grew up in tortilla & boxing, there was nothing that the TROVATO could do more. The same Mexican had predicted it: “after the fight … it will better if she goes back to singing”.

HERNANDEZ vs TROVATO.  “Much Ado About Nothing”.

Start boxing at 28 years old, not  whatever Sport and no to just amusing, with rivals of controversial skills, testers for a handful of Euro and claim to get to the top of everything without struggling and claim to be titled Italian, European, intercontinental, world with 14 fights of which only with two opponents really “Interesting” with which the TROVATO  has lost … and wanting to make believe to be superior, after a defeat, after such a Caporetto (Italian way to express a lost without any doubts), is really to kidding people
The public who knows and appreciates the Grande Boxing, had no illusions.

The media event was there, the Italian news for the female boxer vs  the Mexican warrior, March 8th- Int’l Women day … with photos of the poster of the event in the center, and the males in parentheses … quotes for blues and the jazz of great voices disturbing Billie Holiday and Amy Winehouse, in mix with the protagonists of the great boxing by GENNADY “GGG” GOLOVKIN  passing through MAYWEATHER jr. … How they fit with the TROVATO, boxer under the bus?

To sell to the general public of boxing, the opponents must be two contenders of undoubted ability, but here was a solo of the Mexican HERNANDEZ coming to take home the trophy of the WBC silver mondialito that the prematurely TROVATO before conquering it, had already printed on shorts … The illusion of knowing how to cash out.
In Italy, in Milano, TROVATO has had everything: advertising, press, TV, Italian referee MASSIMO BARROVECCHIO, WBC Silver Supervisor, the Lady of Grande Boxing, the Italian ENZA JACOPONI, the distinguished Italian doctor for over 40 years at the best ring side of big fights world competitions, Professor MARIO STURLA, and the Italian organization.

It has had the cool location of great photography – the Super Studio set from the ’90s of the best photography of the great Milanese fashion – so worldwide, not an ideal venue, but pefect to chat gossip.  Big boxing events have historical venues, and some arenas set up.

For a moment, a couple of years ago I hoped that it was a possible TROVATO  could be rising star, the GALASSI had succumbed to the passing time. Pure illusion. And not all because of her, her grit, her aggression, her heart without preparation, a physic  not prepared for boxing, nothing can against the power and the controlled and well-distributed power of a superior boxing school of her Mexican opponent. And here goes the matter to his trainer, FARACE.

If only she had firmly neck, the result of great work in the gym, she would not go to the mat … There would be amazed to unintentional headbutt. Indeed they would give a sudden reactivity, if his shots in response instead of an infinite series in vacuum, they were precise.

The two headbutts by Mexican HERNANDEZ in full exchange, were mild and obviously involuntary. Anyone who knows boxing knows what a head …

My Father GIANCARLO GARBELLI lost his sight for three days without telling not to have the suspension of the license to box. It was his only defeat before the limit, due to injury. In the rematch had his winning revenge.
SUGAR RAY LEONARD well knows what it means to have the retina damaged by the headbutt.
Not far away in time, in 2011 the spectacular intentional headbutt of VICTOR ORTIZ vs. FLOYD MAYWEATHER jr. – ORTIZ after being penalized with the subtraction of a point card, the reaction of MAYWETAHER jr. was timely: in a second dwarf he landed his opponent in spectacular KO!

The sporting respect is recognized by the request for a revenge.

Blaming, even discrediting the “federation” WBC as she writes on her FB page, TROVATO  – the WBC is an organization  which sanction world championship boxing bouts, which oversees the trophy up for grabs, in fact – World Boxing Council – is not a sports federation, as TROVATO wrote,  showing not to even know to whom trophy and his story are you giving away your supposed abilities.

And the trainer FARACE at the corner of the TROVATO, responsible for the labile preparation of his student was delighted in the after fight to give vent to himself inappropriately: “I believe that yesterday’s referee, Barrovecchio, has not seen the headbutt, so what I have to think? Overturned cards, overturned fight, verdict overturned by his two counting, he decided who was to win. “

What to say, insulting for pure partisan belongs to chumpa… The sporting respect is recognized by the request for a revenge. Why not in Mexico? After at least a year of serious preparation is meant!

The Mexican ERIKA HERNANDEZ, clearly wons for technical superiority and power, the vacant trophy of the Feather Weights Silver WBC with unanimous decision verdict in the cards of the three judges, 98-90, 98-90, 96-91

Respect for the opponent, but in this case especially for an impartial Referee and professional like Mr. MASSIMO BARROVECCHIO. All the rest is just poor singing….